SETTEMBRE 2016

Ora Musica premia “L’amore 3.0”

PREMI

Il 25 settembre durante il MEI di Faenza, Doremiflo sarà premiata da Ora Musica, trasmissione radiofonica indipendente diretta da Riccardo Pellegrini che va in onda su 150 radio italiane.
Più di 30 interviste radiofoniche e una permanenza nelle classifiche di 7 settimane tra i brani emergenti più trasmessi, tra cui 5 in prima posizione (Rockol - Radio Airplay).

MAGGIO 2016

News su TGcom24

NOTIZIE

Uscita sul quotidiano online TGcom24.
17 maggio 2016

http://www.tgcom24.mediaset.it/rubriche/articoli/1082583/showbiz-tutto-fa-spettacolo.shtml

GIUGNO 2016

100% Fucsier, 100% Musicraiser!

PRODUZIONE

Si è conclusa la campagna di raccolta fondi su Musicraiser, 100% dell'obiettivo!
Grazie al vostro aiuto la promozione radio del 1° singolo "L'Amore 3.0" sta andando alla grande, presente da 6 settimane nella top 10 dei brani emergenti più trasmessi dalle radio!!!

MAGGIO 2016

Nelle classifiche tra i brani emergenti più trasmessi dalle radio!!!

SUCCESSI

Il primo singolo "L'Amore 3.0" è rimasto 1° in classifica nella charts emergenti di Rockol per ben 6 settimane !!!
E fra i primi 5 nella classifica ufficiale di Radio Airplay !!!
Oltre che nei primi 20 della classifica Promobild /Audiocoop delle radio indipendenti italiane.

Perchè proprio il colore fucsia?

Il fucsia è di moda.
Il fucsia mi rappresenta per il suo significato intrinseco.
Il fucsia è allegro.
Il fucsia è riconoscibile.
Il fucsia è caratterizzante.
Il fucsia è un gioco.


Un colore molto caratterizzante per la sfera femminile.
Un colore che mi ha rapito. Tra le foto di famiglia ne ho scovata una dove sono vestita di fucsia dalla testa ai piedi, non credevo ai miei occhi :-O una reminescienza nascosta e inconscia anche!

Chi mi conosce lo sa, ho la testa fra le nuvole ma insieme molto determinata, introversa ma come salgo sul palco mi scateno, vedo sempre il lato positivo.

All’università ho approfondito il tema del colore nella progettazione, dal fenomeno fisico della luce che colpisce l’occhio fino all’effetto psicologico che ha su uomo e animali, nonchè come preconcetto e istituzione culturale.

L’origine del nome “Doremiflo”

DO-RE-MI-FLO era il titolo di una MOSTRA di quadri fatta nel 2011 presso il negozio di arredamento “La Maison” nel centro di Sestri Levante, da un’idea di Daniela la titolare. Era la mia prima mostra personale, e durante il vernissage di inaugurazione mi è venuta l’intuizione di presentare ogni quadro con una canzone, mettendo insieme quindi il mio amore per l’arte e per la musica, proponendo qualcosa di originale.

L’arte moderna e contemporanea è molto spesso di difficile comprensione, mentre la musica arriva diretta nelle corde emozionali delle persone. E allora quale modo migliore per stupire lo spettatore unendo le due arti per eccellenza?

L’esperimento fu riuscitissimo, negli anni quando lo racconto ancora incuriosisce, da lì ho deciso che questo sarebbe stato il mio nome d'arte.

Inizialmente il mio slogan era: "Doremi-flo: la nota che manca", in quanto doremi progressione di toni, e flo una nota che non esiste, un mio modo di entrare nella musica, prepotentemente se vogliamo :-P
Poi si è spostato sul piano dell'immagine ed è diventato: "Doremiflo: la quota fucsia del pop"!

Ecco perchè oggi sono la #sciafucsia, l’arte entra nella mia musica attraverso la GRAFICA, l’immagine e il colore fucsia.

Quando la musica diventa brand

La musica è imprescindibile dall’immagine, è più facile che un passante si ricordi di come ti vede sul palco piuttosto che la canzone che stai suonando. Da qui è iniziato tutto...

Ho cominciato vestendomi di fucsia, quasi totalmente.
Una volta impressa nella mente l’idea della #sciafucsia, ho potuto ridurre il colore ai soli accessori, orecchini collane e trucco.

Per tenere sempre alta l’attenzione, spostando definitivamente fuori dalla mia persona il colore e non essere più l’immagine di me stessa per sentirmi libera, ho deciso di creare un BRAND!

Quale piccola particolarità non mi abbandona mai? Il CIUFFO !!!!!!! Insieme al già marchio di fabbrica, il colore FUCSIA, ecco che prende vita un brand, qualcosa che è solo mio: una mia “caricatura”. E’ qualcosa che va oltre il semplice logo, decisamente oltre: la mia immagine diventa un brand, e non lo sono più io!

Un colore così forte o lo odi o lo ami, di certo non passa inosservato, è molto caratterizzante.